Previous Next

Karl Lagerfeld, all'asta da Sotheby's la sua collezione personale, tra i pezzi venduti anche il suo radiofonografo rr126

Con oltre mille lotti per otto aste nelle sedi di Sotheby's di Monaco, Parigi e Colonia in programma a cavallo tra questo e il prossimo anno, la collezione di Karl Lagerfeld lascerà le residenze del designer per iniziare una nuova vita nel mondo. I collezionisti che, a seconda dei loro interessi, potranno scegliere tra oggetti di design, sculture e poster, vestiti ed effetti personali che raccontano la vita vissuta come un’opera d’arte del Kaiser della moda.

salonedelmobile2

© Sotheby's

Lo sconfinato ingegno di Lagerfeld non si è limitato solo all’immaginare abiti da sogno ma si è cimentato con l’interior design, con la fotografia e nel collezionismo. L’asta infatti è stata definita «un’antologia del gusto personale dello stilista che è diventato la figura guida dell'industria del lusso che ha contribuito a costruire».

L’asta "KARL Karl Lagerfeld's Estate Part I" di Sotheby's, la prima delle tre, includeva anche il radiofonografo rr126 disegnato da Achille e Pier Giacomo Castiglioni nel 1965.

karl lagerfeld

radiofonografo rr126 appartenuto a Karl Lagerfeld
Disegno originale di Achille e Pier Giacomo Castiglioni

 

Il radiofonografo è inserito nel Catalogo cartaceo del MoMa Design Store della fine del 2019 e stampato in 1,5 milioni di copie, oltre ad essere inserito nel MoMa Design Store on line. Best seller per valore di prodotto da molti mesi, sta conquistando un pubblico attento ed appassionato non solo in tutti gli Stati Uniti, in tutti gli angoli del mondo.

Lo si trova nei principali musei ed esposizioni del mondo, dal Victoria & Albert Museum di Londra alla Triennale di Milano; dal Cooper Hewitt Smithsonian Design Museum di New York al Maas Museum di Sidney oppure al Kunshaus di Zurigo.

salonedelmobile5

radiofonografo rr126 appartenuto a Karl Lagerfeld
Disegno originale di Achille e Pier Giacomo Castiglioni

 

L’azienda non conosce tutti gli estimatori del radiofonografo. Di molti personaggi famosi sa che possiedono pezzi vintage, mentre conosce bene chi li ha commissionati in questi anni, tuttavia rispetta il loro desiderio di privacy e non ne svela i nomi.

Richiestissimo da importanti fotografi o registi di grande fama per esclusivi set fotografici o allestimenti scenici di film, sceneggiati o serie televisivi, è oggetto di ininterrotta attenzione per la sua presenza scenica e la innata giocosità ed allegria che trasmette.

karl lagerfeld

radiofonografo rr126 appartenuto a Karl Lagerfeld
Disegno originale di Achille e Pier Giacomo Castiglioni

David Bowie, un altro grande fan

karl lagerfeld

radiofonografo rr126 appartenuto a David Bowie
Disegno originale di Achille e Pier Giacomo Castiglioni

 

Uno dei più grande tributi al radiofonografo giunge da David Bowie che è stato non solo una icona del pop - eccezionale cantante e musicista - anche un instancabile collezionista di piccole e grandi opere d’arte ed oggetti unici, soprattutto legati alla sua attività artistica. 

karl lagerfeld

© Sotheby's

 

Nel 2016 fu battuto all’asta da Sotheby’s, insieme ad altri 399 oggetti della sua collezione, e venne aggiudicato per l’importante somma di 257.000 Sterline, fu battuto al prezzo più alto dell'intera collezione.

Oggi il radiofonografo di David Bowie e Karl Lagerfeld conducono nuova vita, allietando i giorni di fortunati cultori del nostro Made in Italy. 

 

karl 6

 

Scopri il nuovo radiofonografo rr226 fo-st